e-Visa Russia 🇷🇺

Visto elettronico unificato

Dal 1° gennaio 2021, potrà visitare tutta la Russia con questo visto elettronico. Potrà entrare in Russia attraverso diversi aeroporti, porti marittimi, stazioni ferroviarie e città di confine. Non è necessario conoscere qualcuno in Russia o essere "sponsorizzati" per fare domanda. Deve essere fuori dal Paese al momento della richiesta, avere un mezzo per lasciare il Paese (biglietto aereo di ritorno, ecc.) e avere una prenotazione alberghiera. I viaggiatori accompagnati di età inferiore ai 6 anni non pagano le tasse consolari.

Il visto elettronico è valido per viaggi turistici, viaggi d'affari o visite a parenti (massimo 16 giorni e ingresso singolo). I viaggiatori devono essere in possesso di un passaporto valido peralmeno 6 mesi alla data di richiesta del visto elettronico russo. Una volta rilasciato, dovrà entrare in Russia con il permesso entro 60 giorni.

Tutto si svolge interamente online, quindi non deve inviare nulla per posta e non deve viaggiare. I documenti devono essere inviati una volta completato il modulo, in modo da poter verificare i dati. Riceverà una versione PDF dell'accordo, che dovrà stampare a colori e presentare all'arrivo in Russia e anche al momento dell'imbarco.

Come richiedere un visto elettronico per la Russia

Tariffa singola di 39 € per passeggero
Escluse le tasse consolari, se applicabili


Domande frequenti sul Russia e-Visa

Se ha intenzione di visitare la terra degli Zar in futuro, scopra tutto quello che c'è da sapere sulla richiesta di un visto elettronico per la Russia, attualmente disponibile per 56 nazionalità. Documenti da fornire, tasse, scadenze: la aiuteremo a vedere le cose con maggiore chiarezza, in modo che possa organizzare il suo prossimo viaggio in Russia, per turismo, affari, motivi privati o umanitari, in tutta tranquillità.

Ho bisogno di un visto per viaggiare in Russia?

Dal 1° gennaio 2021, la Russia ha introdotto un nuovo sistema di visti, noto come "visto unificato", per alcuni dei suoi visitatori internazionali. Esso consente ai cittadini di 56 Paesi del mondo di visitare l'intero territorio russo da numerosi punti di ingresso aerei, marittimi, di frontiera, ferroviari e terrestri, per un massimo di 16 giorni consecutivi, con un visto in formato elettronico. I tipi di soggiorno coperti dal visto elettronico russo sono turistici, d'affari, privati (incluse le visite ai parenti) e umanitari.

Se la sua nazionalità rientra nel seguente elenco, può ora ottenere un visto elettronico per la Russia presso un'agenzia specializzata in documenti di viaggio, come Visamundi : Andorra, Austria, Bahrain, Belgio, Bulgaria, Cina, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, India, Indonesia, Iran, Irlanda, Italia, Giappone, Kuwait, Lettonia, Liechtenstein, Corea del Nord, Arabia Saudita, Spagna, Lituania, Lussemburgo, Macedonia del Nord, Malesia, Malta, Messico, Monaco, Norvegia, Paesi Bassi, Oman, Filippine, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, San Marino, Serbia, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, Città del Vaticano.

Ha bisogno di un visto elettronico per la Russia, ma sta pianificando un soggiorno di oltre 16 giorni e 15 notti? Allora ha due opzioni:

  1. richieda un visto standard all'ambasciata russa del suo Paese di residenza prima della partenza,
  2. recarsi in Russia con un e-visa e lasciare il territorio russo prima che il suo documento di viaggio scada, al fine di richiedere un nuovo e-visa e poter tornare in Russia per 16 giorni o meno.

Il visto elettronico per la Russia non può essere esteso e prevede un solo ingresso in Russia. Se supera il periodo iniziale di 16 giorni, sarà soggetto a procedimenti legali e le sarà vietato l'ingresso in Russia per 5 anni. In tutti i casi, sia che richieda un visto russo cartaceo o elettronico, deve trovarsi all'esterno del Paese al momento della presentazione della domanda. Se non sta richiedendo un visto elettronico per la Russia, si rechi presso un'ambasciata per ottenere un visto tradizionale entro i 3 mesi precedenti la partenza per la Russia.

Come posso ottenere un visto elettronico per la Russia?

Tutte le procedure per ottenere un visto elettronico per la Russia si svolgono online. Se vuole risparmiare tempo e concentrarsi sull'organizzazione del suo soggiorno in Russia, si affidi a Visamundi per inoltrare la sua richiesta di visto elettronico alle autorità competenti. Basta compilare in pochi minuti il nostro modulo online, specificando il motivo del suo viaggio in Russia, la data di arrivo nel Paese, la data di partenza dal Paese e le informazioni essenziali sulla sua identità e sul suo documento d'identità.

La preghiamo di inviarci anche i seguenti documenti via e-mail:

  • una fotocopia del suo passaporto, valido per almeno 6 mesi dalla data di emissione della domanda di visto,
  • una fototessera recente a colori,
  • prova di un'assicurazione di viaggio che copra il rimpatrio e le spese mediche in loco.

Senza questi documenti, non potremo elaborare la sua domanda di visto elettronico per la Russia. Scritta in qualsiasi lingua, firmata e timbrata, l'assicurazione di viaggio viene richiesta all'arrivo per il visto elettronico e prima della partenza per il visto classico. Deve coprire le date del soggiorno e indicare le prestazioni assicurate, i dettagli di contatto dell'assicuratore in Russia, il numero di contratto e l'identità completa del viaggiatore come risulta dal passaporto.

Non è necessario avere alcuna conoscenza della Russia per richiedere un visto elettronico per la Russia. Tuttavia, deve avere un mezzo per lasciare il Paese, come un biglietto aereo di andata e ritorno, e una prenotazione alberghiera. Se alloggia presso una persona del posto, deve fornire il nome del suo ospite al momento della richiesta online.

Quanto costa un visto elettronico per la Russia?

Su Visamundi, applichiamo la tassa consolare ufficiale di 48 euro per ogni viaggiatore, escluse le spese di servizio. Come bonus aggiuntivo, il visto unificato è gratuito per i bambini accompagnati di età inferiore ai 6 anni. È comunque obbligatorio richiedere un visto elettronico russo per tutti i minori, compresi i minori di 6 anni.

La sua domanda di visto elettronico per la Russia è stata respinta dalle autorità locali? Le rimborseremo l'intero costo della sua domanda di visto, per cui può stare tranquillo di non correre alcun rischio finanziario.

Quanto tempo occorre per ottenere e convalidare un visto elettronico per la Russia?

L'elaborazione di una domanda di visto elettronico per la Russia richiede in media 4 giorni. Per essere sicuri, faccia la domanda almeno 10 giorni prima del suo arrivo previsto in Russia. Una volta che la sua domanda è stata convalidata dalle autorità russe, le invieremo il suo documento di viaggio in formato elettronico (PDF). Lo stampi a colori e lo presenti, insieme al passaporto e all'assicurazione di viaggio, al suo arrivo in Russia.

Il visto elettronico per la Russia è valido per 60 giorni dopo la sua emissione. Il periodo di validità inizia non appena riceve il documento via e-mail, il che le dà 2 mesi di tempo per entrare in Russia. Le invieremo una copia gratuita del suo documento di viaggio per la Russia se perde la copia "originale" prima dell'inizio del suo soggiorno.

Quanto tempo occorre per elaborare una domanda di visto elettronico per la Russia?

Il visto elettronico viene rilasciato tra i 3 e i 4 giorni. Può essere richiesto fino a 4 giorni prima della partenza. Se il suo arrivo è previsto a più di un mese di distanza, accettiamo le richieste ma le invieremo il suo e-Visa quando sarà disponibile.

Per quanto tempo posso rimanere in Russia con un visto elettronico?

Il visto elettronico consente un ingresso singolo in Russia per un massimo di 16 giorni (15 notti). Una volta emesso il visto elettronico, ha 60 giorni di tempo per rientrare nel Paese.

Quali tipi di visto elettronico sono disponibili per la Russia?

Il visto elettronico è valido per i viaggi turistici, d'affari, familiari e umanitari.

Posso prolungare il mio visto elettronico per la Russia?

Il visto elettronico non può essere prolungato.

Se ha bisogno di rimanere in Russia per un periodo superiore alla durata del suo visto elettronico, dovrà lasciare il Paese prima della scadenza del visto e richiedere un nuovo visto per rientrare in Russia. Ciò può comportare una visita all'ambasciata o al consolato russo del suo Paese per richiedere il visto e fornire i documenti necessari.

Ho bisogno di un'assicurazione di viaggio per ottenere un visto elettronico per la Russia?

Per ottenere il visto elettronico per la Russia, è necessaria un'assicurazione di viaggio per il rimpatrio e le spese mediche; questo documento sarà richiesto anche all'arrivo.

Qual è l'assicurazione di residenza necessaria per viaggiare in Russia?

Scritta in qualsiasi lingua, firmata e timbrata, viene richiesta all'arrivo per ogni viaggiatore. Deve coprire le date del soggiorno, indicare le prestazioni (minimo: rimpatrio e spese fino a 35.000 dollari/persona, cioè circa 32.825 euro), i dettagli di contatto dell'assicuratore in Russia, il numero di polizza e il nome completo del viaggiatore come indicato nel passaporto.

Gli europei possono ancora richiedere un visto elettronico per la Russia?

I cittadini europei possono richiedere un visto elettronico per la Russia, ma attualmente questo non viene più rilasciato dalla Russia. Il visto elettronico russo è disponibile per i cittadini di alcuni Paesi, tra cui la maggior parte dei Paesi europei, per viaggi turistici, d'affari e umanitari. I cittadini europei potranno quindi richiedere un visto elettronico per la Russia se soddisfano i criteri di idoneità.

Posso lavorare in Russia con un visto elettronico?

No, non è possibile lavorare in Russia con un visto elettronico. I visti elettronici per la Russia sono destinati a viaggi turistici o d'affari di breve durata e non le permettono di lavorare in Russia.

Se intende lavorare in Russia, deve richiedere un visto di lavoro appropriato all'ambasciata o al consolato russo del suo Paese di residenza. I visti di lavoro vengono rilasciati alle persone che hanno un datore di lavoro in Russia e che sono state assunte per lavorare in Russia per un periodo specifico.

Ho bisogno di un biglietto di ritorno per ottenere un visto elettronico per la Russia?

Sì, in genere è necessario fornire la prova di un biglietto di ritorno quando richiede un visto elettronico per la Russia. Le autorità russe richiedono che i viaggiatori siano in possesso di un biglietto di ritorno o di una prova di proseguimento del viaggio per poter entrare nel Paese.

Al momento della compilazione della domanda di visto elettronico per la Russia, dovrà fornire i dettagli del suo itinerario di viaggio, comprese le date del viaggio e i dettagli dell'alloggio. È consigliabile prenotare il biglietto di ritorno o di proseguimento prima di richiedere il visto elettronico, per evitare ritardi o il rifiuto della domanda.

Quali sono le conseguenze se non rispetto le condizioni del mio visto elettronico per la Russia?

Se il periodo iniziale di 16 giorni viene superato, verrà avviato un procedimento legale e verrà imposto un divieto di 5 anni.

Devo richiedere un visto elettronico per la Russia per un minore?

L'e-Visa si applica anche ai minori. I minori devono avere il proprio passaporto e richiedere un e-Visa standard. L'e-Visa è gratuito per i bambini accompagnati di età inferiore ai 6 anni.

Di quali documenti ho bisogno per richiedere un visto elettronico per la Russia?

Dovrà presentare il suo visto elettronico stampato a colori, oltre al passaporto utilizzato per l'emissione del visto elettronico. Dovrà inoltre presentare l'assicurazione medica e di rimpatrio originale.

Ho bisogno di un voucher alberghiero ufficiale per richiedere un visto elettronico russo?

Secondo i requisiti del governo russo, un voucher alberghiero ufficiale (o lettera di invito) è uno dei documenti necessari per ottenere un visto classico per la Russia. Il voucher alberghiero deve essere emesso da un hotel o da un'agenzia di viaggi russa approvata e deve indicare il nome dell'hotel, le date del soggiorno, il numero di riferimento, il nome completo del viaggiatore e lo scopo del viaggio. Non è necessario per il visto elettronico russo.

Perché si parla di un "visto unificato" per la Russia?

Il"visto unificato" per la Russia si riferisce al sistema di visti introdotto in Russia nel 2021. Questo sistema consente ai cittadini di molti Paesi, compresi quelli dell'Unione Europea, di ottenere un visto elettronico russo per entrare nel Paese.

Il visto unificato è considerato un sistema semplificato e più conveniente per i viaggiatori, in quanto consente di effettuare le richieste di visto interamente online, senza la necessità di recarsi presso un consolato o un'ambasciata russa. I richiedenti possono compilare il modulo di richiesta del visto online, caricare i documenti richiesti e ricevere il visto elettronico via e-mail.

Di quali documenti ho bisogno per entrare in Russia?

Dovrà presentare il suo visto elettronico stampato a colori, oltre al passaporto utilizzato per l'emissione del visto elettronico. Dovrà inoltre presentare l'assicurazione medica e di rimpatrio originale.

Posso richiedere un visto elettronico per la Russia se ho precedenti penali?

Se ha precedenti penali, è consigliabile consultare l'ambasciata o il consolato russo nel suo Paese di residenza per sapere se può richiedere un visto elettronico per la Russia e quali documenti aggiuntivi deve fornire con la sua domanda.

In generale, i viaggiatori devono fornire informazioni accurate sulla propria fedina penale al momento della richiesta di un visto, comprese le condanne precedenti e i reati commessi. È importante fornire informazioni complete e accurate per evitare ritardi o il rifiuto della sua domanda di visto elettronico.

Posso viaggiare in Russia se ho un timbro statunitense sul passaporto?

Sì, può viaggiare in Russia se ha un timbro statunitense sul passaporto. Non ci sono restrizioni di viaggio per le persone che hanno un timbro statunitense sul passaporto.

Tuttavia, se è cittadino di alcuni Paesi, deve ottenere un visto per entrare in Russia, indipendentemente dal suo precedente luogo di residenza o dai timbri di viaggio sul passaporto.

Ho bisogno di un certificato di vaccinazione per ottenere un visto elettronico per la Russia?

Non esistono vaccinazioni obbligatorie per ottenere un visto elettronico e viaggiare in Russia. Tuttavia, veda l'elenco delle vaccinazioni raccomandate per determinate situazioni in Russia.

Come posso entrare in Russia con il mio visto elettronico?

La Russia ha un centinaio di punti di ingresso al confine, una cinquantina di aeroporti idonei (compresi tutti quelli di Mosca), una decina di punti di ingresso via mare, punti di ingresso ferroviari, un punto di ingresso pedonale (Ivangorod), un punto di ingresso fluviale (Khabarovsk) e un punto di ingresso misto (Blagovechtchensk: fiume in estate e auto in inverno).

Posso richiedere un visto elettronico per la Russia se sono già in possesso di un visto tradizionale?

Non è necessario richiedere un visto elettronico se è già in possesso di un visto ordinario o tradizionale sul passaporto. Un visto elettronico non prolunga la validità di un visto ordinario.

Posso richiedere un visto elettronico per la Russia se sono un cittadino apolide?

No, per richiedere un e-visa deve essere cittadino di un Paese idoneo alle richieste di e-visa.

Ci sono ancora limiti alle città che può visitare con un visto elettronico russo?

Dal 1° gennaio 2021, i titolari di un visto elettronico russo possono viaggiare in tutta la Russia per turismo o per affari.

Come posso verificare che il mio visto elettronico per la Russia sia valido prima del viaggio?

Il suo visto elettronico include le date in cui è autorizzato ad entrare nel Paese.

Posso richiedere un visto elettronico per la Russia se sono un cittadino straniero che vive in Russia?

Sì, in quanto cittadino straniero residente in Russia, può richiedere un e-visa per la Russia se soddisfa i criteri di idoneità. I criteri di idoneità per l'e-visa russo sono gli stessi per i cittadini stranieri residenti in Russia e per i turisti stranieri.

Russia: vaccini obbligatori e raccomandati

Vaccini consigliati

  • Epatite A
  • Epatite B: per soggiorni lunghi o ripetuti
  • Rabbia: in caso di soggiorno prolungato in isolamento
  • Encefalite da zecche: per soggiorni in zone rurali o boschive in regioni endemiche (Russia occidentale) fino a 1500 metri di altitudine, dalla primavera all'autunno.
  • Febbre tifoidea: in caso di soggiorno prolungato o di condizioni igieniche precarie.